U Giardinu di l’Isuli

o

Il Giardino delle Isole

Creato nel 1998, questo giardino di specie subtropicali e tropicali è l’emanazione d’un primo giardino creato in Alta-Corsica nel 1984. Molte piante sono state reimpiantate, con difficoltà di riadattamento causa la diversità dei suoli e dell’igrometria; quelle che si sono riadattate ora sono in piena maturità.

Il terreno, di circa un ettaro, scelto meticolosamente per la sua esposizione sud-sud-est, si trova a 1,3 km dal mare e la pendenza, che è del 35%, permette all’aria fredda in inverno di fluire evitando così il gelo. Dalla sua creazione, la media annuale delle temperature è di 17,8°C, cioè 1,3°C  sopra quella della città di Mentone, tanto privilegiata. Il gelo è sconosciuto e la più bassa temperatura registrata è stata pari a 0,7 °C nel 2010. Il vento resta un problema per alcuni vegetali acclimatati (di ventiquattro specie di felci arborescenti trapiantate, solo quattro sono sopravissute) nonostante il giardino sia molto protetto da una cupola, formata dalle fronde degli alberi, che è stata in gran parte conservata al momento dell’impianto.

In seguito alla pendenza e alla copertura vegetale già esistente che bisognava conservare, la strada che porta alla casa serpeggia su 250 m delimitando così sette isolotti di vegetazione. Istintivamente mi è venuta l’idea di consacrare ognuno di essi ad una zona geografica, per facilitare i trapianti ma anche per dare al visitatore una certa idea della vegetazione di queste zone. La loro scelta è stata guidata dalle piante che dovevano essere reinstallate. Così partendo dall’entrata (in basso), oltre ad un isolotto di recinzione consacrato alle piante mediterranee, la prima zona mette in evidenza le piante dell’ Australia e Nuova-Zelanda. Poi viene la zona Asia del Sud – Est in senso ampio. Continuando a salire, si trova quella della Nuova Caledonia e delle Isole del Pacifico quindi quella della Macaronesia un po’ allargata (isole Canarie, Madera e costa atlantica del Marocco). In faccia, l’America centrale e del Sud. Per terminare, la zona dell’Africa australe dove le piante dell’Africa del sud e del Madagascar hanno l’onore di essere presso la casa. Per saperne di più sulla proprietà, cliccate qui.

Ma perché questo nome « U Giardinu di l’Isuli » che in Corsica del sud significa " Il giardino delle Isole" ?


Degli isolotti…, delle isole…, per delle piante delle quali più della metà proviene da isole…, su una isola, forse la più bella : la Corsica…, la mia isola….