Zona
Australia
Nuova-Zelanda


Archontophoenix cunninghamiana

Eucalyptus macrocarpa                                    Xanthostemon chrysanthus

                                                           

Banksia ericifolia

Questa zona, localizzata nella parte bassa del terreno, beneficia di un suolo profondo e ricco.

La cupola formata dalle fronde di grandi querce e olivi selvatici è alta e protettrice.

Al fine di aumentare la diversità botanica questa zona è stata divisa in tre parti : 

  • Una semisecca nella quale i vegetali introdotti provengono dalla parte Sud-Ovest dell’Australia, dal clima mediterraneo; in estate l’innaffiamento è ridotto.
  • Una subtropicale nella quale sono posti i vegetali della Nuova Zelanda e dell’Australia orientale.
  • L’ultima che raggruppa i vegetali dell’Australia tropicale e quelli che richiedono molta umidità in estate.

 Dopo il necessario adattamento, le piante hanno preso tali dimensioni che questa zona sembra una piccola foresta tropicale, a volte quasi impenetrabile !

Ciò ha anche permesso la naturalizzazione di certe piante quali le palme e le felci.

Fatto eccezionale è la moltiplicazione dei Platycerium bifurcatum  che si seminano nelle fibre delle Livistona australis e sui tronchi delle querce.