groupe de Chamaedorea tenella

Zona


America centrale e del sud



montanoa bipinnatifida

Una frattura sul pendio divide naturalmente questa zona in due parti. Sulla meno scoscesa la vegetazione locale, più fitta, ha accumulato più humus che sull’altra con maggior pendenza.

In questa prima parte più ricca ed ombreggiata, ci sono enormi cumuli rocciosi che sono stati utilizzati per valorizzare i vegetali del sotto-bosco quali:

  • Palme di piccole dimensioni quali Chamaedorea, Lytocaryum, etc.
  •  Bromeliaceae, tra le quali una interessante collezione di Tillandisie 
  • Orchidee, tra le quali un Epidendrum radicans ha preso possesso delle rocce e ha cominciato a riprodursi da semi, 
  • Zamiaceae dell’America centrale che vi crescono e fioriscono perfettamente.

Nell’altra parte, molto soleggiata, sono stati messi a dimora  vegetali eliofili quali : 

  • Palme, tra le quali : diverse specie di Syagrus, Allagoptera, Trithrinax, Butia, quelle da clima mediterraneo quali Brahea, Jubaea,
  •  Bromeliaceae xerofite quali Dyckia, Hechtia, Puya,
  • Cactus e altre succulente che non hanno bisogno di essere innaffiate in estate.
Galleria de foto